16 novembre 2012

Libro di scrittura per ragazzi




Scrivere io?
Manuale di scrittura per ragazzi

Di Luisa Mattia



Questa settimana per l'appuntamento del Venerdi del libro di Homemademamma vi propongo un libro di scrittura per ragazzi.


Il libro elargisce consigli sull'aspetto forse piu' importante dello scrivere una storia: l'ispirazione. 
Ai giovani scrittori, ai quali e' destinato il libro, vengono forniti vari metodi per trovare una trama da raccontare: prendere spunto ad esempio da fatti che sono accaduti nella giornata ai quali aggiungendo un po' di fantasia e' possibile trasformarli in racconti di fantascienza, in gialli o anche in strorie d'amore. Partendo dallo stesso evento ma cambiando dettagli e titolo questa metamorfosi e' possibile e l'autrice ce lo dimostra. 

Altro metodo illustrato e' quello di scrivere su post-it emozioni negative (mi chiedo, pero', perche' non positive) che abbiamo provato durante la giornata - ad esempio "mia sorella mi prende sempre in giro" oppure "il prof mi mette sempre voti bassi"- e da li iniziare un racconto.
Spunti forniti sono tanti: dai titoli dei giornali o dai Tarocchi oppure da una foto, un biglietto o qualsiasi cosa troviamo in una tasca.
Cosi abbiamo trovato l'incipit, il punto di partenza. Poi e' necessaria la fantasia di chi si accinge a scrivere una storia per elaborarla.

Dopo aver trovato l'ispirazione, aver creato un personaggio quest'ultimo deve affrontare un "viaggio" ovvero deve cambiare dentro nel corso della storia. Ma non basta
Per scrivere una buona storia dopo aver trovato un eroe e' necessario che vi siano altri elementi, sui quali pero' l'autrice non si dilunga:

Un ambiente (anche qui una foto ci puo' essere di aiuto)
Un obiettivo
Un "crescendo" di interesse
Una conclusione soddisfacente

L'idea del libro di per se e' carina, ma non ho apprezzato I continui richiami a scrittori o racconti noti che disturbavano a mio avviso il filo del discorso; soprattutto se il lettore e' un ragazzo (certamente a mio avviso non e' adatto a bimbi come mio figlio di 7 anni) lo puo' trovare noioso. 
In particolar modo non ho gradito il capitolo su "storie di cacca, puzze, pipi e altre schifezze". Il senso del discorso mi e' chiaro ovvero che tanti grandi scrittori come Dante ne hanno parlato e quindi si puo'....ma parlarne un capitolo intero l'ho trovato un eccessivo...

Magari possiamo aiutare I nostri figli leggendolo insieme

Buona lettura

Moonlitgirl

20 commenti:

  1. Carino! Ma sai che è la terza recensione che leggo di questo libro! Una l'ho letta tempo fa, mi pare lo avesse proposto Giorgia e nel venerdì del libro di oggi l'ha proposto pure Palmy. Mi ero salvata il titolo per un eventuale regalo e ora sono ancora più convinta che sia un bel libro visto che lo proponete in tante! :-)

    RispondiElimina
  2. Vado subito a leggere la recensione di Palmy.

    RispondiElimina
  3. :-) l'altra recensione, se ti interessa, la trovi qui qui
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Era proprio grazie a Giorgia di Priorità e Passioni che lo avevo inserito nella lista!!!

      Elimina
    2. Ah, non lo sapevo! Ora penso a chi potrei regalarlo per Natale

      Elimina
  4. Ciao ragazze, mi fischiavano le orecchie! ;-) ogni scusa è buona per farvi un saluto. Claudia devi destinarlo a qualche bambino grandicello io lo vedo dagli 8 in su. Buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti pensavo a una bimba che ha quasi 8 anni :-)

      Elimina
    2. Hai visto Giorgia in quante ti abbiamo pensato??? È ho riletto la tua recensione....grazie a Claudia....perché non ricordavo chi lo avesse suggerito!!!

      Elimina
  5. Che coincidenza! Certo però che come dicevano i latini "tot capita tot sententiae", tante teste tanti pareri, ne abbiamo parlato tutti in modo diverso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È' vero e pensa che io quando ricordo chi mi ha consigliato un libro vado sempre a rileggere la recensione dopo aver scritto la mia. Mi piace confrontarsi con altre interpretazioni o anche con altri stili di recensione, oltre che con altre opinioni!!!

      Elimina
  6. interessante libro per un regalo: io.pensavo alle mie due nipoti (12/13). dovrebbe andare bene.
    volentieri mi leggo gli altri pareri. bella la frase di palmy che mi segno, mia suocera dice la stessa cosa ma tradotta in dialetto "cent co cent crap":))!
    alessandra

    RispondiElimina
  7. Ho preso in biblioteca " A scuola di narrazione" di Luisa Mattia, che in pratica è simile a questo ma rivolto agli adulti per stimolare i bambini. non l'ho ancora iniziato, ma ti posso dire che anche lì c'è un intero capitolo su cacca & co. ;)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai??!!! Fammi sapere quando finirai di leggerlo che ne pensi

      Elimina
  8. Con i vari punti di vista, mi sembra comunque un libro interessante. Bello!

    RispondiElimina
  9. Ho letto anche da Palmy di questo libro....Interessante direi!
    E aggiungo ciò che ho scrito da Palmy: da ragazzina mi sarebbe piaciuto avere un libro così!

    RispondiElimina
  10. Ciao.anche io avevo letto recensione di Palmy..mi ha incuriosito il libro e me,lo sono segnato...grazie della visita e dei complimenti.a presto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata!! A presto

      Elimina
  11. Per noi è un po' prestino... Terrò a mente per il futuro...

    RispondiElimina

Grazie!!! Il tuo passaggio sulla Luna è stato registrato!!!

Moonlitgirl